Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Lunedì 18 Dicembre 2017

i più apprezzati

  • PENNE E PORCHETTA PER ACCOGLIERE IL NUOVO VESCOVO

    Dal blog di Live Gubbio
    referendum_acqua

    Gli anni passano....Umbra Acque resta...purtroppo per NOI!!!

    Dal blog di alessandro morini
    Bandiera italiana

    Una storia che meriterebbe l'attenzione della stampa nazionale. O no?

    Dal blog di Fabio Graziani
  • PD, "RESPONSABILI PER GUBBIO" ALL'ATTACCO

    Dal blog di Live Gubbio

    PD, L'ANALISI DEL COORDINAMENTO PER IL CONGRESSO

    Dal blog di Live Gubbio
    Gubbio visuale dal teatro romano

    GUBBIO CHE SARÀ

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio
  • MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    PROTESTA RIENTRATA DOPO INCONTRO CON IL COMUNE

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-03-18 alle 11:15:15

Tags:

FATTURE FALSE, C'E' UN TESTIMONE CHIAVE

legapro

Attualita

I passaggi decisivi - riferisce oggi il Messaggero - per mettere insieme l'enorme mosaico delle 253 fatture considerate fittizie per creare liquidità in nero e con l'Iva non versata, per oltre 1,2 milioni di euro, stanno tutti in un testimone chiave che ha aiutato i finanzieri della Tenenza eugubina a muoversi nell'inchiesta denominata “Fitness & C” per ricostruire i giri che vedono al centro il Gubbio calcio con il coinvolgimento di altre otto tra associazioni e aziende. La testimonianza avrebbe tirato in ballo circostanze precise e nomi che vanno al di là degli amministratori delle società coinvolte, tanto che nella vicenda hanno un ruolo due semplici dipendenti, Fabio Cecchetti di fatto segretario amministrativo dell'As Gubbio 1910 Srl (difeso dall'avvocato Mario Monacelli) e Pietro Piccotti che si occupa di contabilità presso l'Edilceramica Eugubina Srl ed è assistito da Tiziana Zeppa. Questo è il quadro secondo i riscontri e le accuse delle Fiamme Gialle che sono nell'ordinanza con il dispositivo di sequestro preventivo disposto dal Gip di Perugia, Valerio d'Andria. C'è un lavoro investigativo intenso durato due anni dietro la minuziosa ricostruzione delle fatture e tutto è partito nel marzo 2015 dalla denuncia di Roberto Frizza, dell'associazione sportiva dilettantistica Fitness Center Asd, che aveva una palestra a cui il Gubbio per un periodo si è appoggiato. Si erano sollevati dei rumors già all'epoca della denuncia di Frizza, con visite della Guardia di Finanza nella sede rossoblù allo stadio Barbetti e altre verifiche in ordine sparso. C'è per esempio nell'ordinanza del tribunale di Perugia l'aspetto specifico che mette in correlazione l'Edilceramica Eugubina Srl non con l'As Gubbio ma con l'associazione di Frizza a conferma di come tutto sia partito da lì. Ora la Procura della Repubblica di Perugia procederà con la chiusura delle indagini e le eventuali richieste di rinvio a giudizio, vagliando le posizioni di ciascuno dei 14 indagati e denunciati. C'è l'ombra della prescrizione sia sul fronte amministrativo che penale trattandosi di presunti reati cominciati con le prime fatture risalenti al 10 settembre 2010 (nella stagione della promozione dei rossoblù in Serie B), mentre le ultime portano la data del 14 maggio 2014. Il presidente del Gubbio, Sauro Notari, difeso dall'avvocato Giancarlo Viti, non intende a quanto pare fare ricorso per il dissequestro preventivo di 633.964,07 euro (sul totale di 1.042.766,26 euro riconducibili all'A.S. Gubbio 1910 Srl), lasciando correre il pagamento rateale attraverso Equitalia delle esposizioni debitorie verso l'Erario. Il club rossoblù ha chiarito la propria posizione, evidenziando che per la vicenda non ci sono ripercussioni né sul campionato né sulle attività societarie, ed è intervenuto l'avvocato Giuseppe Caforio, che assiste l'ex presidente Marco Fioriti. Anche Caforio ha fatto riferimento, come l'As Gubbio 1910 Srl nel proprio comunicato, alla rateizzazione dei pagamenti dovuti sottolineando il carattere fiscale della vicenda senza alcun risvolto sportivo.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it